Quelle che... Hanno fatto l'Italia!

Mazzini, Garibaldi e Cavour sono considerati dalla storiografia ufficiale i principali interpreti del Risorgimento italiano e gli artefici dell’Unità d’Italia. Ma dietro questi grandi personaggi storici si sono mosse - nemmeno tanto nell’ombra - diverse donne che hanno svolto un importantissimo ruolo nel processo di unificazione italiana. C’è chi si è attivata nell’assistenza ai poveri, agli ammalati e ai derelitti, chi ha promosso salotti culturali, chi ha realizzato riviste letterarie, chi dopo l’epurazione dei carbonari meridionali ha ri-organizzato la cospirazione anti-borbonica rendendo fertile il terreno per l’impresa garibaldina e chi ha sedotto Napoleone III guadagnando il suo favore alla causa italiana.

Lo spettacolo mette in luce sette profili di queste donne che, condannate all’oblio dalla storiografia ufficiale, si ribellano a questa condizione mettendo sotto processo la “storia al maschile”, raccontando se stesse e le proprie storie e rivendicando il loro ruolo di primo piano. Una situazione divertente e al tempo stesso paradossale in cui la “storia”, rappresentata da un personaggio maschile, viene messa sempre più in difficoltà e costretta ad abdicare dal proprio carattere misogino.

 

Informazioni tecniche

  • Nelle scuole: Spazio raccolto oscurabile dotato di presa elettrica
  • In teatro: Spazio neutro oscurabile con possibilità di utilizzo impianto audio e luci
  • Fascia di età: Scuole medie inferiori e superiori. Adulti
  • Durata: 75 minuti
  • Tecnica utilizzata: Teatro d'attore
  • Con: Rossella Raimondi, Lucia Malcovati, Valeria Ciliberti, Laura Corbella, Simona Lanzi, Paola Messina, Dora Palermo, Sacha Oliviero
  • Esecuzioni musicali dal vivo: Nicola Zuccalà (direzione musicale) - Guido Boselli (arrangiamenti)
  • Scenografia: Gianluca Martinelli, Rossella Raimondi e ProLoco Cormano  
  • Costumi: Dora Palermo 
  • Collaborazione: Tommaso Cavandoli (luci) - Roberto Arzuffi (registrazioni audio)
  • Drammaturgia e Regia: Sacha Oliviero

 

Per informazioni

338.5033050 (Elio)

039.2458296 (Laboratorio Teatro dell'elica)

| Scarica la scheda dello spettacolo |
QUELLE CHE scheda tecnica.pdf
Documento Adobe Acrobat 804.2 KB