I nostri Insegnanti

Teatro

Anna Mariani,  operatrice teatrale ed attrice si forma presso il Civico Laboratorio di Formazione Teatrale di Lissone, diretto da Sergio Missaglia in collaborazione con Umberto Tabarelli e Lidia Giulianini. L’esperienza (1986 – 1993) si agevola di numerose ed ulteriori opportunità di formazione, attraverso lo scambio e la conoscenza di altre realtà operanti nel settore (Civica Scuola Sociale di Animazione Pedagogica e Teatrale di Milano). A questa formazione di base si aggiungono nel tempo numerose esperienze artistiche seminariali e di lavoro, svolte con diversi professionisti del settore, tra i quali Claudio Cavalli, Lando Francini e Chiara Magri del Teatro del Vento di Padova, Enzo Toma del Teatro Kismet di Bari, John Charles Murphy, Carlos Alsina, Roberto Anglisani, Lilli Valcepina, Erica Giovannini, Gigi Gherzi, Claudio Orlandini.

Con il Teatro dell’Elica ha lavorato e lavora per spettacoli di Teatro Ragazzi come attrice e regista, conduce laboratori teatrali per bambini, ragazzi ed adulti; oltre che collaborare alla parte dell’organizzazione artistica della scuola di teatro e delle rassegne teatrali.Ha collaborato con numerosi Enti (Ancitel Lombardia, Enaip di Como) come formatore di operatori teatrali e sociali ed insegnanti delle scuole dell’obbligo. Oltre alle attività del Teatro dell’Elica, opera stabilmente come educatrice presso il Servizio Formazione di Fondazione Stefania, Centro Socio Educativo di Lissone, dove organizza e conduce con altri collaboratori, le attività dei laboratori di espressività artistica e di teatro del Servizio Formazione.

Giorgia Montani, operatrice teatrale, attrice e regista, inizia la sua formazione presso la scuola di teatro Quelli di Grock di Milano per proseguire presso il Comteatro di Claudio Orlandini, partecipa a diversi seminari teatrali con personalità di rilievo del mondo teatrale tra le quali: Emma Dante, Michela Lucenti, Laura Curino, Claudio Morganti, Roberto Anglisani, Carlos Alsina, Gruppo Atir, Collettivo Dionisi, Cinzia De Lorenzi, Domenico Castaldo. Ha lavorato su teatro e ritmo con il musicista Mauro Buttafava. Ha lavorato e lavora per spettacoli di Teatro Ragazzi come attrice e regista con le compagnie Girarte, Le Maghe delle Storie e Teatro dell’Elica. Segue un percorso di approfondimento per quanto concerne la danza (contemporanea, contact, sensibile, teatrodanza). Conduce laboratori teatrali per bambini e ragazzi in scuole materne, elementari e medie, in collaborazione con varie compagnie quali Comteatro, Teatro5, Teatro dell’Elica e si occupa di Teatro Sociale attraverso il progetto Diversamente Teatro. Collabora con il Teatro dell’elica di Lissone, oltre che per la conduzione dei corsi di recitazione e teatrodanza, nell’organizzazione artistica e didattica della scuola di teatro.

 

Mariacristina Capaccio, si forma presso il laboratorio teatrale di Sergio Missaglia, continua la sua formazione con il regista drammaturgo argentino Carlos Maria Alsina e con l’attore americano John Charles Murphy, sul primo e secondo metodo Stanislavskij. Partecipa a diversi stage tra i quali: teatro pulp e regia teatrale con Cesare Gallarini, voce con Lilli Valcepina, narrazione con Claudio Cavalli. Studia danza e pianoforte per dieci anni. Conduce un laboratorio teatrale presso l’accademia NON SOLO DANZA di Milena Monastero. Conduce il laboratorio di formazione attorale presso il “LATCHODROM” di Besana Brianza. Nel 1992 fonda con altri l’Associazione Teatro dell’elica, dove ad oggi insegna recitazione a ragazzi ed adulti.

 

Massimiliano De Pisapia, si forma presso al scuola di teatro Quellidigrock dal 1988 al 1991. Negli anni sucessivi segue stage e corsi teatrali lavorando con registi come: Ottavio Bordone, Cesare Gallarini, Claudio Orlandini, Carlos Alsina e altri. Partecipa a diversi spettacoli teatrali in veste di attore e di regista. Dal 1997 ad oggi insegna recitazione primo e secondo livello nelle seguenti scuole: Spunk Teatro di Saronno, Teatro dell'Elica di Lissone e Quelli di Grock di Milano.

Cristina Discacciati, dopo diverse esperienze teatrali, si è avvicinata al teatro di animazione grazie al Teatro Laboratorio Mangiafuoco, storico gruppo milanese che si occupa di teatro di animazione e di ombre. Presso loro è stata allieva all'interno del laboratorio formativo annuale  "A scuola da Mangiafuoco". Nel 1992 incontra Damiano Giambelli e con lui decide di fondare il Teatro del Corvo per approfondire il suo interesse nel mondo del teatro di animazione. Dal 1994 ad oggi collabora con il Teatro del Buratto come animatrice su nero o a vista di pubblico di oggetti e pupazzi, partecipando a numerose produzioni tra cui: "Pane blu", "Fly Butterfly", "Sherazade", Il Violino, il soldato e il diavolo" e altri titoli. Dal 1998 al 2003 ha collaborato con il Teatro Laboratorio Mangiafuoco in qualità di animatrice di sagome nello spettacolo di ombre "Piccole Storie". Il suo interesse si è andato sempre più focalizzando verso il ruolo della regia, rivolto verso produzioni di teatro di figura o miste: nel 1999 ha diretto lo spettacolo d'attore “Occhiverdi” della compagnia genovese Teatro del Piccione, selezionato per la Biennale dei Giovani Artisti del Mediterraneo di Roma. Nel 2004 ha diretto "Il Circo Libellula" allestimento e percorso sensoriale sviluppato su una superficie di oltre 200 metri quadri  presso il Teatro Pane e Mate. Nel 2006 ha diretto "Non solo carta- Breve viaggio nella Costituzione" del Teatro dell'Elica di Sergio Missaglia. Ha condotto numerosi laboratori sulla costruzione di burattini e pupazzi in diversi ambiti, tra i quali il Corso di Costruzione di Burattini presso la Civica Scuola di Animazione Pedagogica di Milano e il Premio Silvano d’Orba – Ai bravi Burattinai d’Italia. Si interessa al mondo della danza come fonte di ispirazione per il linguaggio gestuale di attori e pupazzi e come training per attore e animatore. Dal 1997 al 2004 ha studiato danza moderna con Deepti Canfora, creatrice del metodo Metaphysical Dance e del Metodo Stretching Canfora. Attualmente studia danza indiana Baratha Natyam con il maestro Ujiwal Bhole.

Ottavio Bordone inizia il suo percorso come tecnico luci della compagnia “Teatro in Scena” di Saronno e si forma presso la scuola di recitazione “QuellidiGrock” di Milano. Continua la sua formazione al “Laboratorio tecnico per attori” tenuto dal regista drammaturgo argentino Carlos Maria Alsina, sul metodo Stanislavskij. Partecipa allo stage al Teatro Ciak di Milano tenuto da Jango Edwards. Frequenta il laboratorio sulla comicità tenuto da Paola Galassi (già regista di Claudio Bisio, Lucia Vasini e del trio Aldo, Giovanni e Giacomo). Nel 1987 fonda con altri la compagnia teatrale “Burro Fuso” e lavora con vari registi tra i quali: Claudio Marconi, Carlo Rossi e Paola Galassi.

Dal 1992 insegna recitazione nelle scuole e conduce laboratori per “QuellidiGrock” e “Campo Teatrale” a Milano. Nel 1994 è tra i fondatori dell’Associazione “Società Per Artisti”, scuola di teatro di Saronno. Sempre a Saronno, nel 2000 l’associazione cambia nome in Spunkteatro, che prosegue le attività della Società Per Artisti, dove tuttora insegna recitazione e dirige le attività artistiche della scuola.

Negli anni Novanta partecipa a diverse manifestazioni: 1° concorso nazionale di Cabaret di Vercelli “Città del Riso”, col monologo “Riflessioni allo specchio”; prima edizione del festival di Cabaret “San Riso” di Lainate nel duo “ Ottavio & Alfredo”; concorso nazionale “Milano Cabaret”; concorso nazionale di Cabaret a Quarto S. Elena (CA). Dal 1997 al 2000 presenta il suo spettacolo di Cabaret “Séparé” in vari locali d’Italia.

Nel 2000 vince il premio come miglior attore non protagonista con lo spettacolo “La Fiacca” nell’ambito di una rassegna di nuove proposte teatrali.

Fonda la MAIO srl con cui riprende lo spettacolo “MAIONESE” presentato in diverse piazze Italiane: Como, Terracina, Mantova, Cagli, Roma, il tour si conclude nel 2004 al Teatro Ciak di Milano. Al momento è impegnato con la seconda produzione MAIO “JENA RIDENS” di Alessandro Betti per la regia di Paola Galassi, tourné nazionale. Da diversi anni conduce seminari sulla Voce e Public Speaking e ha partecipato alla realizzazione di diversi video pubblicitari televisivi con la regia di Maurizio Nichetti e di Andrea De Marchi di Scherzi a Parte. E’ Don Bruno nella Sit Com’ “Arrivano i Rossi” (ITALIA1) e Mario Firpi in “Vivere” (CANALE 5). 

Musica e Canto

Simona Russi, proveniente  da  una  preparazione  classica  come  corista in una  polifonica sacra, studia canto con il M. Umberto Bombardelli presso l’Accademia Musicale “G. Marziali”. Si appassiona al canto gospel studiando con Maria Grazia Achilli e partecipa ai seminari tenuti dal Rev. Lee Brown, accompagnandolo come corista in alcuni dei suoi concerti in Italia. Ha studiato il metodo Speech Level Singing con Michele Fischietti e ha partecipato a seminari di logopedia. Ha partecipato al progetto “Dagda Morrigan” incidendo CD e componendo testi. Si esibisce con questa formazione in numerose rassegne e locali d’Italia. Incide jingle pubblicitari e cori per diversi artisti. Attualmente svolge attività concertistica con il progetto “Simona Russi Jazz Quartet”.

 

“La mia prima preoccupazione come insegnante è dare agli allievi le “istruzioni per l’uso” dello strumento voce. È mio dovere aiutarli ad usare il proprio corpo come alleato nell’atto del cantare perché esattamente come ci si allena per avere un corpo sano ci si deve allenare anche per avere una voce sana”

Daniele Bonadei, con tre featuring (una recensione, una lezione e una colonna tecnica) sulla Bibbia della chitarra, l’americana Guitar Player Magazine, è considerato uno dei migliori chitarristi italiani in circolazione. Noto già da diversi anni nell’ambiente delle sei corde e tra gli amanti della musica di qualità, oltre agli endorsement di alto livello con l’italiana Rash Guitars e con Bmf Effects di Los Angeles, si è fatto notare come un chitarrista sensibile dall’espressività essenziale e raffinata. Una ricerca sonora che privilegia le mani piuttosto che l’effettistica, impiegata con gusto e sempre a servizio del brano. Doti che gli hanno fatto guadagnare ottimi consensi da parte della critica musicale.

Daniele è allievo storico di Stefano Covri, noto chitarrista e didatta milanese e ha alle sue spalle collaborazioni importanti, come quella con l’Orchestra del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, piuttosto che Roberto Favilla Junior, Ginger Brew (corista di Mariah Carey e Paolo Conte), Max Donna, batterista di La Crus e Afterhours. Consulente e partner d’eccezione in vari progetti come colonne sonore, riviste e costruzione di chitarre, Daniele è anche ben conosciuto come insegnante.